'prestiti auto'

Mag 15 2012

Prestito moto da Santander Consumer Bank

Pubblicato da in Santander

Con la bella stagione la voglia di acquistare una moto o uno scooter è grande.

Ecco che arriva il prestito Adatto per le moto nuove o usate, di Santander Consumer Bank, un finanziamento personale che permette di disporre di una somma di denaro in tempi rapidi, utile per poter effettuare l’acquisto di una moto nuova o usata, da concessionario, società produttrice o altro soggetto privato, con restituzione del capitale nel medio lungo termine, a condizioni di onerosità certe e predeterminate.

Il finanziamento moto permetterà alla clientela di Santander Consumer Bank di ottenere fino a un massimo di 20 mila euro, da restituire all’interno di un piano di ammortamento allungabile fino ai 60 mesi: una vasta gamma di alternative combinazioni di rata e durata, che permetterà al cliente dell’istituto bancario di poter selezionare quella maggiormente preferita, in linea con la maggiore soddisfazione della propria pianificazione economico finanziaria.

Il tasso di interesse applicato al capitale oggetto di finanziamento sarà fisso per l’intera durata del piano di ammortamento, permettendo così alla clientela di poter programmare nel migliore dei modi le proprie uscite monetarie nel breve e nel medio termine.

Il prestito Adatto è abbinabile con una polizza assicurativa multigaranzia a protezione della capacità di rimborso del debito contro i rischi di perdita involontaria della regolarità dei pagamenti a causa di infortuni, malattie, licenziamento involontario.

Sono addebitati al prodotto spese di istruttoria percepite in misura pari a un punto percentuale, spese incasso rata pari a 2,50 euro per addebito a mezzo RID, commissione per produzione e invio comunicazioni periodiche pari a 1 euro, imposta sostitutiva per 0,25 punti percentuali.

E’ utile consultare attentamente i fogli illustrativi reperibili sul sito internet dell’istituto così come presso ogni sua filiale per avere maggiori dettagli sulle condizioni applicate, prima di sottoscrivere qualsiasi tipo di contratto.

No Commenti

Feb 19 2012

BancoPosta prestito personale di Poste Italiane

Pubblicato da in Bancoposta

Per i titolari di un ContoBancoPosta con la necessità di accedere ad una forma di finanziamento, un prestito personale BancoPosta può costituire la soluzione da prendere in considerazione dato che si tratta di un prestito personale che consente di richiedere una somma di denaro di importo massimo pari a 30.000 euro.

E’ possibile pianificare la durata del piano di rimborso in modo tale da avere rate di rimborso di importo in linea con le proprie possibilità, la durata in ogni caso dovrà essere compresa tra i 12 e gli 84 mesi.

Per richiedere un Prestito BancoPosta è necessario essere

I lavoratori dipendenti e i pensionati dovranno provvedere all’apertura di un Conto BancoPosta con accredito dello stipendio o della pensione.

I liberi professionisti, devono essere titolari di Conto BancoPosta da almeno sei mesi.

Il Cliente ha la possibilità in qualsiasi momento di rimborsare anticipatamente, in tutto o in parte, il finanziamento.

In tali casi il cliente deve corrispondere alla Banca un indennizzo pari all’1% dell’importo rimborsato in anticipo se la durata residua del Contratto è superiore ad un anno, pari allo 0,5% del medesimo importo se la durata residua del Contratto è pari o inferiore a un anno.

La penale non è applicabile se l’importo rimborsato anticipatamente corrisponde all’intero debito residuo ed è pari o inferiore a 10.000 Euro o se l’estinzione del finanziamento viene richiesta nei sei mesi antecedenti la naturale scadenza del Contratto oppure contestualmente alla richiesta di un nuovo Prestito BancoPosta.

Maggiori informazioni sono reperibili negli uffici postali e sul sito web di Poste Italiane.

No Commenti

Feb 17 2012

Prestito per le fonti rinnovabili da Intesa San Paolo

Pubblicato da in Intesa Sanpaolo

Prestito Ecologico è il prestito che Banca Intesa San Paolo dedica a chi vuole investire nell’energia pulita e nelle fonti rinnovabili; il prestito può essere richiesto da tutti coloro che siano lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi, titolari di un conto corrente presso Banca Intesa.

La richiesta del finanziamento può essere effettuata da quanti che agiscono per scopi estranei alla propria attività imprenditoriale o professionale, con età compresa tra i 18 e i 75 anni alla scadenza del prestito.

Il prestito Ecologico può essere richiesto per finanziare la progettazione e l’installazione di impianti fotovoltaici, pannelli solari o termici che trasformano l’energia per riscaldamento ed elettrica.

Per l’installazione di finestre e infissi per migliorare la coibentazione degli stabili e diminuire la dispersione di calore.

Per l’installazione di caldaie di nuova generazione ad alta efficienza energetica; per l’acquisto di automezzi ecologici e a trazione elettrica oppure perl’acquisto di elettrodomestici ecologici.

Il prestito può avere una durata che può variare a 2 anni sino ad un massimo di 15 anni; la durata massima, pari a 15 anni, è applicabile solo per le richieste che hanno finalità di progettazione e installazione di impianti fotovoltaici; per le finalità previste la durata massima è fissata a 8 anni.

Il prestito consente di richiedere una somma che può variare da 2.500 euro sino a 100.000 euro.

 

No Commenti

Feb 15 2012

Prestito personale con Fiditalia

Multipremia è una delle tipologie di prestito personale che è possibile scegliere con Fiditalia, la caratteristica principale del finanziamento in questione è quella di prevedere rate di importo decrescente nel corso del piano di rimborso del prestito.

Le rate avranno un importo che diminuirà nel tempo con cadenze temporali predefinite al momento della stipula del contratto.

Prerogativa e requisito affinché l’importo delle rate diminuisca nel tempo è quella di corrispondere con puntualità i pagamenti delle rate del piano di ammortamento.

Il prestito Multipremia consente di richiedere una somma di denaro variabile da 3.000 euro sino a 30.000 euro.

La durata del finanziamento può andare da 36 mesi a 84 mesi.

Al prestito sono legate spese di istruttoria variabili in funzione dell’importo richiesto e comunque con limite massimo fissato a 300 euro.

Le spese di incasso rata sono di 3 euro e la modalità di pagamento del rimborso avviene tramite R.I.D. bancario.

No Commenti

Feb 15 2012

Cessione del quinto dello stipendio con Prestitempo

Pubblicato da in Prestiti Personali

Nelle soluzione creditizie offerte da Prestitempo, la divisione per il credito alle famiglie del gruppo Deutsche Bank, il finanziamento della cessione del quinto dello stipendio è uno di quelli maggiormente richiesti dalla clientela.

Le ragioni del successo del prestito della cessione del quinto dello stipendio sono da ricercarsi nelle caratteristiche del finanziamento il quale consente una semplicità di richiesta e gestione dato che le pratiche amministrative con l’azienda sono gestiti direttamente da Prestitempo.

Il prestito consente di rimborsare con comodità le rate del piano di ammortamento tramite trattenute dirette dalla busta paga del richiedente.

Per i dipendenti di aziende pubbliche, l’importo finanziato è indipendente dal TFR maturato.

Il prestito della cessione del quinto può essere richiesto da tutti coloro che sono lavoratori dipendenti con almeno 6 mesi di anzianità lavorativa e di età compresa fra i 18 ed i 65 anni (alla sottoscrizione del finanziamento).

Per richiedere il prestito sono richiesti

  • un documento d’identità,
  • il codice fiscale,
  • l’ultima busta paga/CUD 
  • il certificato di stipendio.

Per informazioni o per chiedere un preventivo gratuito è possibile rivolgersi direttamente allo sportello Prestitempo più vicino a te, oppure chiamare il Servizio Clienti al Numero Verde 800/278171 (attivo dal lunedì al sabato, dalle 8,30 alle 19,00).

No Commenti

Feb 13 2012

Prestito personale della Cassa Padana: prestito casa e arredamento

Pubblicato da in Prestiti Personali

Il prestito personale della Cassa Padana è dedicato a chi vuole rinnovare l’arredamento della propria abitazione.

Il prestito personale casa può essere richiesto, presso una filiale della Banca Cassa Padana, avanzando la richiesta economica, che arrivi fino a 30.000 euro.

Le rate mensili del piano di rimborso, stabilite in sede di sottoscrizione del contratto di finanziamento, saranno pari a 60 mesi al massimo.

Il tasso di mercato, associato al prestito per l’arredamento della Cassa Padana, è un tasso fisso, il cui rimborso avviene secondo le modalità del RID bancario oppure attraverso bollettini postali.

L’ammontare del prestito verrà versato sul conto corrente del cliente della Cassa Padana.

Ad esempio per un prestito richiesto, per una cifra pari a 10.000 euro, il piano di ammortamento potrebbe essere pari a 120 mesi.

Ogni singola rata mensile sarà pari a 135,02 euro con il TAN pari a 10.50% ed il TAEG del 12.02%.

Le spese relative alla pratica di istruttoria del prestito per l’arredamento sono pari a 150 euro, ed i tempi sono di circa 30 giorni.

Contestualmente alla stipula del contratto, verrà erogato il finanziamento richiesto.

La penale per l’estinzione anticipata, sarà pari all’1% del debito residuo.

Ci sono poi le spese per l’incasso delle rate e lo 0.25 % dell’importo finanziato per l’imposta sostitutiva.

No Commenti

Feb 11 2012

Scelta del prestito per acquisto dell’auto

Pubblicato da in Prestiti Personali

Tra gli acquisti che più spesso vengono effettuati grazie alla rateizzazione del pagamento c’è senz’altro quello dell’auto.

Per trovare le offerte più vantaggiose in questo campo ci si può servire di un aiuto che arriva dai servizi di comparazione sul web che permettono di valutare in modo facile e veloce le offerte di prestiti on line di molti istituti bancari e finanziari presenti sul mercato.

L’esempio di un dipendente privato a tempo indeterminato voglia chiedere un prestito di 12.000 euro per l’acquisto di un’automobile, della durata di 6 anni.

Le migliori offerte riscontrate per il prestito auto sono il prestito Findomestic, con un Taeg del 9,99%, 72 rate mensili dell’importo di circa 220 euro e un importo dovuto a scadenza di 15.818 euro.

Tra le altre possibili offerte, che prevedono sempre 72 rate mensili, abbiamo la Banca Popolare di Milano, con un Taeg del 10,58%, una rata di 222 euro circa e un importo finale dovuto di 16.076 euro.

Intesa Sanpaolo che con il suo prestito Multiplo e una rata di 221 euro prevede un Taeg del 10,71% e un importo dovuto finale di 16.091 euro.

Nel caso in cui a chiedere il prestito sia un dipendente pubblico o statale, un’altra opportunità è quella proposta da IBL Banca con il prestito con cessione del quinto Rata Bassotta, un finanziamento per cui il pagamento della rata avviene tramite trattenuta diretta sulla busta paga.

Questa offerta prevede un Taeg dell’ 8,23%, 72 rate mensili dell’importo di 210 euro e un importo dovuto a fine prestito di 15.120 euro.

No Commenti

Set 07 2011

Prestito per Comprare l’auto con Santander

Pubblicato da in Prestiti Personali

Un prestito auto per comprare il mezzo lo offre Santander con un’operazione semplice.

L’istituto finanziario offre una vastissima gamma di prodotti di natura creditizia personale, all’interno dei quali spicca anche una linea di credito destinata a supportare le esigenze legate all’acquisto di un’auto nuova o usata, o ancora di un camper nuovo o usato, di qualsiasi modello e potenza.

Il finanziamento potrà supportare tali operazioni per un importo non superiore ai 30 mila euro. Un limite massimo comunque ritenuto sufficiente per poter garantire al cliente di Santander la scelta ideale all’interno della maggior parte della gamma di auto nuove o usate e, di conseguenza, soddisfare integralmente, fino al 100% del costo, la transazione che permetterà all’utente della finanziaria di metter le mani sul volante desiderato

Il piano di ammortamento dovrà essere compreso all’interno di 84 mesi. Sono ammesse scelte per scadenze inferiori (ma almeno pari a 12 mesi), e transazioni di estinzione anticipata del debito residuo, effettuabili in qualsiasi momento all’interno del piano di ammortamento stesso, e senza il pagamento di alcuna penale specifica per la cessazione del rapporto prima della sua naturale scadenza.

Il sito internet di Santander offre un’utilissima possibilità: quella di avvalersi di un meccanismo molto semplice, disponibile online e gratis, che permetterà di effettuare dei preventivi in tempi molto rapidi, inserendo esclusivamente l’importo richiesto, il numero di rate all’interno delle quali si vuole restituire il capitale, e la presenza desiderata o meno di una polizza assicurativa. Il preventivatore calcolerà l’importo della rata mensile da pagare.

In tutte le filiali dell’istituto di credito, e sul sito internet della banca, sono a disposizione i fogli informativi di prodotto, con maggiori dettagli sulle condizioni applicate.

No Commenti

Lug 22 2011

Prestito Auto: Finauto della Banca di Piacenza

Pubblicato da in Prestiti Personali

Il prestito auto Finauto della Banca di Piacenza è un prestito personale che la banca offre a coloro che necessitano di acquistare un’auto (usata o nuova), mediante una linea bancaria che permette di restituire il prestito in comode rate mensili.

L’ampiezza del piano di rimborso può essere scelta dall’utente, compatibilmente con i propri introiti mensili e la propria disponibilità finanziaria sul lungo periodo.

Il prestito Finauto pertanto si presenta adatto a supportare l’utenza della Banca di Piacenza  nell’acquistare un veicolo a 4 ruote, sia che sia di proprietà di un privato cittadino, sia che venga acquistato da una concessionaria.

Non sono previste discriminazioni in merito a cilindrate, anzianità di fabbrica, marchi, etc.

Il finanziamento auto di Banca di Piacenza può finanziare fino al cento per cento del valore della vettura che si vuole comperare.

Il piano di rimborso potrà avere una durata massima di sessanta rate mensili.

Il prestito prevede l’opportunità d’estinguere in anticipo il debito residuo in ogni momento, alle condizioni e termini stabiliti dalla banca al momento di sottoscrivere il finanziamento.

E’ bene ricordare tra l’altro che il prestito finauto può essere abbinato a delle polizze auto in grado di tutelare l’auto e il conducente contro incendi, rapina, furto, etc.

No Commenti

Lug 06 2011

Prestito Multiplo di Intesa SanPaolo

Pubblicato da in Intesa Sanpaolo

Prestito Multiplo di Intesa SanPaolo, è una soluzione in lancio promozionale messo in campo fino al 31 luglio

Condizioni agevolate per tutto il mese, che si traducono in un TAN fisso al 7,20% ed in un TAEG al 7,88%, contro una “norma” (ossia la stessa proposta ma al di fuori del periodo promozionale) che flirta con percentuali intorno al 10%.

I destinatari dell’offerta non sono una cricca di pochi e privilegiati, bensì tutti i lavoratori dipendenti – anche a tempo determinato – gli autonomi e finanche i pensionati, a patto che non abbiano più di 75 anni alla scadenza del prestito (anche se va detto che il prodotto è riservato a chi, all’atto della stipula, ha già un conto corrente aperto con Intesa da almeno un mese)

Prestito Multiplo di Intesa SanPaolo ha una durata minima di 2 anni e massima di 6.

L’importo finanziabile va da 2 a 30mila euro, da rimborsare con rete mensili a tasso fisso benché sia prevista l’eventualità di un rimborso anticipato, dietro una “penale” massima dell’1%.

Per i meno virtuosi c’è invece la possibilità di posticipare una rata ogni anno, ponendola alla fine del piano di ammortamento.

In tutti i casi, Intesa SanPaolo garantisce un’erogazione rapida: proprio quella che serve a chi pensa ad un prestito per andare in vacanza, pur ricordando che “Il prestito personale non va mai in vacanza”.

No Commenti

Succ. »