'Bancoposta'

Mag 20 2012

Prestito per cerimonie e matrimoni: BancoPosta Famiglia

Pubblicato da in Bancoposta

Poste Italiane propone ai suoi clienti una vasta gamma di prestiti per consentire a coloro che ne hanno necessità di effettuare acqusti e sostenere spese imminienti per la quotidina gestione della propria economia.

Tra questi prodotti ad esempio spicca Prestito Banco Posta Famiglia che permette di ottenere credito per coloro sono in procinto di sposarsi (prestito matrimonio), per i genitori che hanno procreato un figlio nell’ultimo anno dalla richiesta del prestito e per quanti hanno adottato un bambino da un anno o meno (prestito adozioni)

Le caratteristiche del Prestito Banco Posta Famiglia consentono di richiedere una somma di denaro variabile da un minimo di 1.500 euro ad un massimo di 15.000.

Non sono previste spese relative all’incasso delle rate del piano di ammortamento che può durare da 12 mesi sino a 84 mesi.

L’addebito delle rate avviene su un conto Bancoposta del cliente, ed anche l’accredito della somma richiesta avviene con bonifico sul conto corrente Bancoposta del richiedente.

In caso di estinzione anticipata del finanziamento è prevista una commissione pari all’1% della somma residua.

Il Prestito Banco Posta Famiglia può essere richiesto presso uno dei punti Banco Posta.

Per accedere al prestito sono richiesti alcuni documenti quali

  • un documento d’identità,
  • la tessera sanitaria,
  • un documento di reddito da lavoro ovvero l’ultima busta paga o cedolino pensione qualora a richiedere il prestito sia un lavoratore dipendente o un pensionato
  • le ultime dichiarazioni dei redditi con ricevuta di presentazione e di pagamento dell’imposta per coloro che sono lavoratori autonomi.

E’ inoltre richiesto

  • il certificato di matrimonio o le pubblicazioni per gli sposi (il prestito può essere richiesto entro un anno dall’evento)
  • il certificato di nascita o il decreto di adozione per i genitori (entro un anno dall’evento).

Per queste ed ulteriori informazioni sul Prestito Banco Posta Famiglia è utile consultare il sito BancoPosta o recarsi in uno degli sportelli.

No Commenti

Mag 16 2012

Prestiti Poste: un prestito semplice e conveniente

Pubblicato da in Bancoposta

Poste Italiane tra tutti i servizi che offre, è diventato anche un istituto creditizio con un’interessante proposta di prestiti per i consumatori.

I prestiti di Poste Italiane, nel vasto panorama dei prestiti personali, risultano essere una buona opportunità di finanziamento per tutte le esigenze.

La semplicità nella procedura di richiesta e la convenienza dei tassi, rendono i prestiti offerti dalle Poste estremamente competitivi rispetto alle altre tipologie di finanziamenti offerti da banche o società di credito al consumo.

I prestiti offerti da Poste Italiane si dividono in due pricipali tipologie:

  • i prestiti personali Prestito BancoPosta e Prontissimo BancoPosta 
  • il prestito come cessione del quinto Quinto Banco Posta.

Solo il Prestito BancoPosta è destinato ai possessori di Conto corrente BancoPosta, mentre chi preferisce optare per il prestito Prontissimo o Quinto BancoPosta può avere anche un conto corrente con un’altra banca.

In particolare ques’ultimo prestito è destinato ai pensionati Inps o Inpdap e, dal momento che scala le rate direttamente dalla pensione, appare un prestito particolarmente sicuro e conveniente perchè le banche non richiedono altre garanzie e perchè si calcola in base all’importo della pensione stessa (corrisponde a 1\5 della pensione).

No Commenti

Feb 19 2012

BancoPosta prestito personale di Poste Italiane

Pubblicato da in Bancoposta

Per i titolari di un ContoBancoPosta con la necessità di accedere ad una forma di finanziamento, un prestito personale BancoPosta può costituire la soluzione da prendere in considerazione dato che si tratta di un prestito personale che consente di richiedere una somma di denaro di importo massimo pari a 30.000 euro.

E’ possibile pianificare la durata del piano di rimborso in modo tale da avere rate di rimborso di importo in linea con le proprie possibilità, la durata in ogni caso dovrà essere compresa tra i 12 e gli 84 mesi.

Per richiedere un Prestito BancoPosta è necessario essere

I lavoratori dipendenti e i pensionati dovranno provvedere all’apertura di un Conto BancoPosta con accredito dello stipendio o della pensione.

I liberi professionisti, devono essere titolari di Conto BancoPosta da almeno sei mesi.

Il Cliente ha la possibilità in qualsiasi momento di rimborsare anticipatamente, in tutto o in parte, il finanziamento.

In tali casi il cliente deve corrispondere alla Banca un indennizzo pari all’1% dell’importo rimborsato in anticipo se la durata residua del Contratto è superiore ad un anno, pari allo 0,5% del medesimo importo se la durata residua del Contratto è pari o inferiore a un anno.

La penale non è applicabile se l’importo rimborsato anticipatamente corrisponde all’intero debito residuo ed è pari o inferiore a 10.000 Euro o se l’estinzione del finanziamento viene richiesta nei sei mesi antecedenti la naturale scadenza del Contratto oppure contestualmente alla richiesta di un nuovo Prestito BancoPosta.

Maggiori informazioni sono reperibili negli uffici postali e sul sito web di Poste Italiane.

No Commenti

Lug 20 2011

Prontissimo Rata Tonda, il prestito di Poste Italiane

Pubblicato da in Bancoposta

Un prestito con rata fissa, permette di sapere con esattezza quanto è necessario mettere da parte ogni mese per restituire quanto dovuto alla banca o all’istituto di credito erogante.

Poste Italiane ha inventato “Prontissimo”, finanziamento che fino al 31 luglio prossimo è in promozione con la speciale Rata Tonda.

Presso gli uffici postali abilitati, è possibile richiedere questo finanziamento che si segnala per il fatto di avere una rata facile da ricordare, sempre uguale a se stessa e perciò capace di tenervi alla larga da spiacevoli imprevisti e sgradite sorprese.

A seconda delle esigenze di ciascuno, è possibile chiedere da un minimo di 3 mila e fino ad un massimo di 10 mila euro.

Tutti questi soldi, saranno rimborsabili in rate da 100, 150 o 200 euro, con

  • un TAN che nell’esempio (52 rate da 150, per avere 6mila euro) è del 12,49% 
  • un TAEG al 13,42% (per la verità leggermente più alti rispetto alla media di mercato, ma tenete conto anche che vi state affidando ad uno dei gruppi più solidi e sicuri d’Italia).

Per ulteriori informazioni, l’invito è quello a recarsi presso un ufficio postale e chiedere delucidazioni in merito a Prontissimo in promozione Rata Tonda

No Commenti

Mag 17 2011

Prestito BancoPosta Famiglia: finanziamento fino a 15.000 euro

Pubblicato da in Bancoposta

Fino al 31 luglio 2011, Poste Italiane offre un finanziamento a coloro che si stanno per sposare, o si sono sposati nell’ultimo anno, a coloro che hanno avuto un bambino o ne hanno adottato uno.

BancoPosta Famiglia è il prestito utile per aiutare le famiglie nelle piccole spese che si trovano a dover fronteggiare, siano esse connesse al matrimonio, alla vita quotidiana o alla cura del proprio figlio o della propria figlia.

Si possono richiedere dai 1.500 ai 15.000 euro, che dovranno essere restituiti in 12 o 84 mesi. Le spese di istruttoria sono gratuite.

Il finanziamento BancoPosta Famiglia verrà erogato direttamente sul Conto BancoPosta del richiedente.

Per quanto riguarda il TAN sarà pari al 6,90%, mentre il TAEG al 7,14%. Le rate previste sono a cadenza mensile e verranno addebitate direttamente sul conto, così come avviene per l’erogazione. Non ci sono commissioni di incasso rata, così come le comunicazioni che vengono inviate da Poste Italiane al finanziato sono gratuite. Si può estinguere anticipatamente l’1% del capitale residuo.

Per richiedere il Prestito BancoPosta Famiglia sono necessari:

  • un documento d’identità,
  • la tessera sanitaria,
  • un documento che accerti il reddito da lavoro o la pensione,
  • un certificato di matrimonio, o le pubblicazioni.

Se, invece, si richiede perché si è avuto, o adottato, un figlio entro l’anno, si deve dimostrare.

No Commenti

Mag 16 2011

Prestito per gli Studenti da Poste Italiane

Pubblicato da in Bancoposta

Poste Italiane ha ideato un Prestito per gli Studenti, un finanziamento per tutti quei ragazzi che desiderano mantenersi agli studi ma non hanno la possibilità di farsi finanziare dai propri genitori oltre a non avere la possibilità di svolgere un lavoro part-time continuativo per motivi di studio.

Il prestito per gli studi di Poste Italiane va a coprire le spese per il materiale didattico, spese d’affitto per studenti fuori sede, ecc.

Il prestito per studenti di Poste Italiane prende il nome di “Prestito Bancoposta Studi” ed è richiedibile dagli studenti universitari oltre che da quelli della scuola primaria e secondaria.

Per richiedere il Prestito Bancoposta Studi, ci si deve recare in una delle tante filiali di Poste Italiane portando con se, oltre ad un documento di identità, il certificato di iscrizione all’ università o alla scuola che si frequenta unitamente alla tessera sanitaria.

Il finanziamento giovani può essere erogato anche a chi frequenta un corso di specializzazione o un corso professionale, l’importo richiedibile può variare da un minimo di 1,000 euro ad un massimo di 5,000 euro, finanziamento rimborsabile con rate mensili da 1 a 2 anni.

Il tan e il taeg per questo tipo di prestito si aggirano rispettivamente attorno al 6.90% e al 7.15%.

Vantaggi del Prestito Studenti Bancoposta

  • Spese di istrutturoria Gratuite
  • Zero spese di incasso rata
  • Possibilità di estinguere anticipatamente il finanziamento

No Commenti

Mag 12 2011

Prestito BancoPosta Zero Spese

Pubblicato da in Bancoposta

Il Prestito BancoPosta, è abbinato in questi giorni alla promozione Zero Spese una soluzione di finanziamento personale che fino al prossimo 15 maggio può essere richiesta e sarebbe, da Poste Italiane, proposta a “Zero Spese”.

Non ci sono alcun costo di istruttoria, e neppure per l’incasso delle rate o per l’invio delle comunicazioni periodiche; non ci sono neppure imposte collegate (imposta di bollo/imposta sostitutiva sono rimborsate); non c’è nemmeno alcun aggravio in caso di estinzione anticipata del prestito personale.

Prestito BancoPosta, al di là della rapidità che sarebbe richiesta da situazioni contingenti, resta comunque una proposta di altissimo profilo anche quando non è corroborata dalla promozione Zero Spese. 

E’ ideale per realizzare progetti importanti in tutta tranquillità, senza dover aspettare di essere in possesso dell’intera dotazione economica necessaria ma anche senza l’affanno di dover rientrare in tutta fretta dalla propria esposizione.

Con Prestito BancoPosta si possono ottenere velocemente da 1.500 a 30mila euro, rimborsabili con rate che vanno da un numero minimo di 12 e fino ad un massimo di 84.

Il tutto, addebitato sul conto corrente BancoPosta!

Per gli importi piccoli (fino a 10mila euro), il TAEG massimo è del 10,21%, mentre sopra questa soglia il TAEG scende a 9,11%

1 Commento

Apr 30 2011

Prestiti matrimonio e per la famiglia da BancoPosta

Pubblicato da in Bancoposta

Poste Italiane ha lanciato Prestito BancoPosta Zero Spese, le nuove offerte per prestiti dedicati a chi si sposa o aspetta un figlio.

Prestito BancoPosta Zero Spese, questo il nome, è attivabile sino al 31 luglio 2011 e prevede un prestito massimo di 30 mila euro da restituire anche in 84 mesi sul proprio conto Banco Posta.

Le condizioni offerte sono molto vantaggiose: il Tan è del 9,75%  mentre il Taeg del 10,21%, per importi fino a 10.000 euro mentre per importi superiori a 10.000 euro, fino ad un massimo di 30.000, il Tan è del 8,75% e il Taeg del 9,11%.

Una volta che il finanziamento è stato accettato da Poste Italiane, le rate sono comodamente addebitate sul conto BancoPosta del cliente senza alcuna spesa aggiuntiva, neppure per l’istruttoria. Le spese per incasso delle rate e per l’invio delle comunicazioni periodiche sono pari a zero.

Poste Italiane ha pensato anche a Prestito BancoPosta Famiglia, un finanziamento in cui l’importo erogato può variare tra un minimo di 1500 euro ad un massimo di 15.000 euro e può essere rimborsato anche in 84 rate.

Anche per Prestito BancoPosta Famiglia così come per Prestito BancoPosta Zero Spese i costi d’istruttoria, di incasso rata e quelli relativi all’invio di comunicazioni periodiche sono azzerati.

Per richiedere i prestiti Bancoposte di Poste Italiane è sufficiente recarsi in una filiale delle Poste.

No Commenti

Apr 28 2011

Piccolo prestito veloce da BancoPosta: Prontissimo

Se vi occorre una piccola somma di denaro in prestito, Poste Italiane ha la soluzione.

Prontissimo è il prestito di Bancoposta che vi permetterà di ricevere sino a 10.000 euro. Prontissimo BancoPosta è facile da ottenere anche per chi non possiede un conto BancoPosta o un qualsiasi altro conto corrente bancario a differenza dei finanziamenti erogati dalle banche che richiedono fra le garanzie anche la presenza di un conto corrente.

A causa del momento di crisi, sempre più persone fanno ricorso ai finanziamenti per poter affrontare piccole o grandi spese, come ad esempio l’acquisto di nuovi mobili, la ristrutturazione della casa, l’acquisto di una macchina ma anche di elettrodomestici e così via.

Poste Italiane lo sa e per questo propone Prontissimo. La somma ottenibile è abbastanza modesta ma ben si adatta alle esigenze di chi non può sobbarcarsi un finanziamento importante o deve affrontare solo piccole spese. 

L’importo massimo ottenibile è di 10.000 euro, da rimborsare in comode rate. Si può scegliere, a seconda delle esigenze, un piano di rimborso da 24 sino a 72 mesi.

Il prestito di BancoPosta può essere richiesto da tutti i cittadini maggiorenni che non abbiano ancora compiuto il 70esimo anno d’età.

L’esito positivo o negativo della domanda è immediato e la somma, nel caso in cui il finanziamento venisse accordato, viene erogata nel giro di pochissimi giorni.

Per maggiori informazioni recarsi presso l’ufficio postale per conoscere gli esatti termini dell’offerta.

1 Commento

Ott 26 2010

Prestiti Personali di Poste Italiane – Prestiti Banco Posta

La richiesta aumenta e così la proposta di prestiti e finanziamenti degli istituti di credito diventa sempre più specifica e dettaglaita.

Sono moltissime le formule di finanziamento e prestiti finalizzati a cui è possibile fare riferimento e crescono anche i prodotti e le soluzioni per ottenere prestiti personali altamente personalizzati, leggeri e flessibili, per far fronte alle spese di tutti io giorni, una spesa improvvisa o un costo per una manutenzione domestica.

Tra i prodotti offerti da banche, istituti e società finanziarie, i prestiti di Poste Italiane offrono una elevata personalizzazione degli importi per accedere a finanziamenti calcolati sulle reali esigenze dei clienti e sulle capacità di copertura del debito.

Prestiti Personali Poste

L’offerta dei prestiti Poste Italiane è diversificata a seconda delle necessità dei clienti e degli importi richiesti.

Il portafoglio prodotti comprende per esempio Prestito Banco Posta e Prontissimo, soluzioni studiate per garantire al cliente la massima flessibilità e trasparenza dei finanziamenti e nei piani di ammortamento per la restituzione del prestito.

  • Prestito Banco Posta consente di ottenere somme finanziabili fino ad un tetto massimo di 30.000€. La richiesta da parte del cliente può avvenire anche attraverso le sezioni online del sito ufficiale di Poste Italiane: in questo caso viene garantito un TAN ancora più ed importi facili che non superano la soglia dei 20.000 euro.
  • Prontissimo è un prestito che Poste Italiane ha pensato per chi necessita di un finanziamento veloce anche non essendo titolari di un Conto Banco Posta. Con Prontissimo è possibile richiedere un finanziamento per un importo massimo di 10 mila euro.

Per queste ed ulteriori informazioni si rimanda al sito di Banco Posta.

No Commenti

Succ. »