Giu 05 2012

Prestito senza busta paga

Pubblicato da alle 15:37 in Prestiti Personali

Per avere un prestito personale è sempre necessaria una garanzia e, di conseguenza un’entrata certificata come una busta paga o un cud, per i lavoratori autonomi.

E’ difficile avere un finanziamento in assenza della garanzia reddituale che risulta spesso essere un requisito fondamentale.

Alcuni istituti di credito, concedono un prestito senza busta paga a chi è in grado di offrire altre garanzie.

Il Prestito senza busta paga è un finanziamento concesso solo da alcuni istituti di credito dopo la presentazione di alcune garanzie sostitutive a quelle reddituali.

Tra queste garanzie utili per ottenere il prestito ci sono:

1) Immobile di proprietà: viene dato un prestito senza busta paga in cambio di una garanzia (ipoteca) su un immobile di proprietà. Ipotecando l’immobile la banca concederà un determinato importo per liquidità, ma l’ammontare del finanziamento dipenderà anche dal valore del suddetto immobile.

2) Canone di affitto: percepire un canone di affitto su un immobile di proprietà, può essere visto come un’entratata continuativa e concerti il prestito. L’importo dovrà essere modesto e, soprattutto, proporzionato all’affitto percepito.

3) un istituto di credito, può valutare la possibilità di concedere dei prestiti senza busta paga nel caso in cui il richiedente sia un correntista presso quella banca da anni e, seppur in assenza di una garanzia reddituale, abbia fatto costantemente versamenti.

Esistono poi una forma particolare di finanziamento senza busta paga riservato agli studenti: in questo caso, trattandosi di prestiti agevolati, vengono valutate richieste anche senza nessun tipo di garanzia e i tassi di interesse sono molto bassi.

Ottenere un prestito senza garanzie è spesso piuttosto complicato da richiedere perchè le variabili in gioco per soddisfare i requisiti dell’istituto di credito sono tanti.

No Commenti

Iscriviti alla Neswletter
per ricevere le notizie sulla tua Email

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento