Feb 02 2011

Come richiedere un prestito con la cessione del quinto per i dipendenti di Poste Italiane

Pubblicato da alle 13:53 in Prestiti Personali

Novità in materia di prestiti arrivano ai dipendenti di Poste Italiane, che ora potranno accedere al finanziamento legato all’attività lavorativa che prevede una restituzione tramite la trattenuta diretta in busta paga delle rate di rimborso.

La cessione del quinto è un finanziamento rateale, che permette ai dipendenti di Poste Italiane, di ottenere una somma di denaro in prestito da rimborsare tramite la trattenuta delle rate direttamente dallo stipendio netto mensile. Nella cessione del quinto è il datore di lavoro (il dipartimento amministrativo di Poste Italiane) il responsabile di effettuare i versamenti.

Per quanto chiedere un prestito con la cessione del quinto i dipendenti di Poste Italiane, devono seguire un iter molto semplice: è richiesto il contratto di lavoro a tempo indeterminato, e non avere un’età superiore ai 75 anni, nel momento della richiesta della cessione del quinto.

Altri vantaggi della cessione del quinto per dipendenti di Poste Italiane sono:

  • un tasso d’interesse fisso per tutta la durata del contratto di prestito 
  • un prestito accessibile anche per dipendenti di Poste Italiane con segnalazioni, protesti o pignoramenti
  • il contratto di prestito comprende due assicurazioni (“rischio vita” e “rischio perdita impiego”),
  • anche i dipendenti di Poste Italiane con altri prestiti in corso possono accedere ad una cessione del quinto. Questo finanziamento rappresenta anche una soluzione valida per fare un consolidamento debiti in un’unica rata mensile.

La cessione del quinto è un prestito sicuro e conveniente per tutti i dipendenti di Poste Italiane che necessitano di liquidità senza dover voler dare motivazioni, e giustificazioni del proprio agire.

No Commenti

Iscriviti alla Neswletter
per ricevere le notizie sulla tua Email

Trackback URI | Comments RSS

Lascia un commento